RSS

Blog

Vasetti Bormioli: riempili con dolci autunnali al cucchiaio!


I vasetti in vetro si usano solitamente per conservare alimenti come conserve, preparati sotto sale, sott’olio o anche alcol come l’uvetta sotto spirito o per contenere direttamente grappe e liquori…tuttavia possono essere usati anche in altri modi ed in questo articolo vorremmo consigliarvene uno davvero originale: trasformarli in vasetti per dolci e creme da mangiare direttamente al cucchiaio!

BARATTOLI BORMIOLI – Caratteristiche ed uso

Prima di presentarvi una ricetta speciale, perfetta per il periodo autunnale, vogliamo illustrarvi alcune caratteristiche di questi vasetti in vetro, parlandovi in particolare di quelli Fido di Bormioli Rocco.
Questi barattoli vantano ben 50 anni di storia e fin da subito si sono contraddistinti per la loro resistenza: infatti, il vetro spesso con cui sono prodotti garantisce una buona durata nel tempo sebbene nella loro vita contengano sia sale che sostanze acide come aceto, limone, yogurt etc.
Sono barattoli in vetro dotati di una chiusura ermetica molto buona con una guarnizione in gomma salvafreschezza, perciò sono adatti per qualsiasi tipo di cibo che si desidera conservare.
Possono essere lavati a mano, ma anche in lavastoviglie; si consiglia comunque di togliere la ghiera di metallo e la guarnizione per evitare che si rompano o stacchino. 
Sono disponibili in diverse misure: da 500, 200 e 125 gr e la loro forma richiama uno stile vintage che, oltre ad essere originale per le vostre cucine, sarà molto singolare per presentare creme e dolci ai vostri ospiti!

barattoli bormioli


DOLCI AUTUNNALI AL CUCCHIAIO NEI VASETTI BORMIOLI

Molti sono gli utilizzi che questi semplici, ma fantastici vasetti in vetro possono offrire e noi vorremo proporvi l’idea di renderli vasetti per dolci, specialmente per creme e gelati, infatti ora vi presentiamo una ricetta perfetta per la stagione autunnale: la crema di castagne e cioccolato.

Si tratta di uno dei molti dolci autunnali semplici da realizzare e perfetti da mangiare al cucchiaio. Il tempo di preparazione è di soli 20 minuti, più il tempo di cottura di 50 minuti. Ecco gli ingredienti per 2 porzioni, quindi 2 barattoli Bormioli:

500 gr di castagne bollite e sbucciate
200 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao amaro
200 gr di zucchero semolato
2 tazzine di caffè amaro e bollente
½ tazzina di liquore all’anice


RICETTA

Questa è una ricetta presa da Enrica, una blogger del sito Morsi di Stile, con una nostra idea, alla fine, delle decorazioni che si possono aggiungere una volta che sarà pronto. Buona preparazione!

  • Lavate le castagne e fate un taglio a X sulla buccia. Lessatele per circa 40 min. Scolatele e quando saranno ancora calde sbucciatele.
  • Schiacciate le castagne aiutandovi anche con uno schiacciapatate fino ad ottenere una purea.
  • Mettete la purea di castagne in una pentola aggiungendo lo zucchero e 150 ml di acqua. Lasciate cuocere lentamente fino ad ottenere una crema morbida e dopodiché frullate con un frullatore ad immersione.
  • Una volta che avrete ottenuto una crema omogenea, passate al cioccolato fondente sciogliendolo nel caffè caldo. Lo unite con la crema fuori dal fuoco ed aggiungete il cacao amaro ed il liquore amalgamando il tutto.
  • Quando avrete ottenuto una crema un po’ densa come la marmellata, la versate nei vasetti che poi dovrete chiudere, capovolgere e lasciar raffreddare.

Quando sarà pronto potrete decorare con frutti di bosco come ribes, mirtilli oppure con bacche di biancospino, corniolo o ginepro che maturano proprio in autunno.

dolci autunnali semplici


Farete sicuramente una bellissima figura con i vostri ospiti che gusteranno questa crema direttamene dai vasetti Bormioli in cui potrete porre anche un’etichetta con il nome del dolce così da renderlo ancora più unico! Li stupirete e saranno senz’altro felici di poter assaggiare un dolce tipico della stagione autunnale.

Buona preparazione! 

 

Tavola estiva: come apparecchiarla al meglio


Le cene d’estate, quale momento più bello per rilassarsi, per vivere ogni momento gustandosi un buon piatto in compagnia, soprattutto all’aperto. In ogni ristorante si può rendere l’ambiente magico ed in tema estivo apparecchiando in modo originale posate, piatti, tovaglioli, bicchieri e tanto altro ancora!

In questo articolo vediamo come apparecchiare tavola e location con alcuni dei nostri prodotti. 


TAVOLA ESTIVA APPARECCHIATA CON PIATTI COLORATI E DALLE FORME ORIGINALI


Mantenere lo stesso set di piatti tutto l’anno, certo non è sbagliato, ma è anche bello variare a seconda delle stagioni o eventi provando ad utilizzare più colori e forme, in modo da sorprendere sempre i vostri clienti. 

Con i piatti Churchill, uno fra i produttori leader mondiali di articoli in ceramica per la tavola, e la sua collezione Stonecast di sicuro farete una bellissima impressione: i piatti Stonecast hanno colori sgargianti dal rosso, al giallo e blu e la lavorazione a mano li rende davvero unici.
Sempre di Churchill abbiamo anche la linea Studio Print, con il piatto oblungo caratterizzato da un colore blu-topazio ed il piatto ovale nero ideale per i secondi.
Potrete porre sopra ad ogni tavolo, vicino o al di sopra dei piatti in ceramica, delle conchiglie o vasetti con all’interno pietre colorate ed una candela per richiamare il tema del mare e delle vacanze.
Per gli amanti del bianco, anche con i piatti in ceramica Paso di Seltmann Weiden sorprenderete i vostri ospiti. Hanno uno stile davvero unico perché presentano un rilievo a spirale di design, inoltre sono leggeri e resistenti. A fianco a questi potrete porre dei tovaglioli colorati legando insieme delle margherite e fiordalisi, magari posti in modo alternato.

Finora abbiamo visto i piatti in ceramica di prestigiosi produttori, ma se siete appassionati del vetro, da riservare per occasioni speciali, eccovi allora il piatto in vetro Solo rettangolare, perfetto per gli antipasti e stuzzichini ed il piatto rettangolare della linea Paros di Comtesse, anch’esso ideale per questa portata. 

piatti colorati Stonecast


BICCHIERI COLORATI IN VETRO


I piatti possono essere accompagnati da bicchieri dai mille colori e quelli ideali appartengono alle linee Samoa e Tonga di Comtesse, in vetro soffiato, che riusciranno a meravigliare i vostri clienti. Anche Bormioli Rocco sa stupire con la sua collezione di bicchieri Capri, dai colori: corallo, gisestra, malva, azzurro e bianco. Una collezione ispirata all’isola di Capri, che evoca atmosfere suggestive ed è resa unica grazie alla lavorazione artigianale.
 


TAVOLE APPARECCHIATE IN GIARDINO


Vi invitiamo a preparare al meglio anche il giardino del vostro ristorante sia per le cene che per i buffet e i rinfreschi. Dopotutto, pranzare o cenare all'aperto è piacevole se c'è la giusta temperatura, ma anche una bella atmosfera. In questo caso, sui tavoli potete disporre caraffe in vetro stampato come quelle di Arcoroc ideali sia per servire l’acqua, sia il vino, che le bevande ed i cocktail. Molto fine, è anche il Vinoteque Decanter di Bormioli Luigi, perfetto per versare i vini rossi.Dopo cena, si può servire la macedonia o il gelato sulle coppette in vetro Papaya di Vidivi Vetri delle Venezie, oppure il dessert nei piattini in vetro.

Per rendere l’atmosfera suggestiva, vi invitiamo a disporre alcune lanterne appendendole ai rami degli alberi, e lasciandole a terra lungo i vialetti.
Sui tavoli insieme al centrotavola fiorito con ortensie e rose, potete porre i portacandele di Duni, che doneranno alla vostra location una luce calda e durevole.
Per finire in bellezza potrete servire i cocktail freschi dai sapori fruttati ed i liquori nei bicchieri in vetro Disco di Durobor o nei calici in vetro Ypsilon di Bormioli Rocco.


tavola apparecchiata estate


Cos’altro suggerirvi per preparare le tavole della vostra location al meglio? Per ulteriori informazioni cliccate sui link dei prodotti citati e correte ad acquistarli!

 

LINEA DI CORTESIA PER HOTEL - UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEI PRODOTTI GFL

Offrire una linea di cortesia con prodotti e set da bagno pratici e di qualità, come shampoo, bagnoschiuma, saponette è fondamentale per non far mancare nulla ai vostri clienti! 
Proprio per questo abbiamo aperto le vendite ai prodotti di cortesia per hotel e B&B con GFL, azienda che offre una vasta gamma di cosmetici naturali ed articoli eco bio certificati che vengono distribuiti in tutto il mondo nelle strutture alberghiere e non solo.

Le linee che vi vogliamo presentare sono dedicate sia ai grandi che ai piccini e sono: Anyah, Prija, Osmè, Osmè Baby & Kids. Desideriamo farvi conoscere questi prodotti, nominati tra i migliori per la categoria "Wellness and Spa", attraverso un viaggio sensoriale che vi farà scoprire ogni particolarità di questi cosmetici ed accessori per alberghi. Perciò buona lettura, anzi buon viaggio! 


Partiamo con la linea di cortesia Anyah… 


Anyah è una linea di prodotti ecofriendly e di alta qualità, dalla provata efficacia su corpo e capelli. I cosmetici Anyah contengono ricchi estratti vegetali di origine biologica, ingredienti naturali come il burro di Karitè, l’olio di Macadamia e l’olio di Jojoba.  Mentre il packaging è progettato per ridurre le emissioni di anidride carbonica.

Ecco i prodotti Anyah con i vari dettagli:

  • gel corpo scrub esfoliante: uno scrub per il corpo con bambù organico e semi di andiroba biologica;
  • shampoo rivitalizzante: ideale per l’uso quotidiano dall’alta compatibilità con ogni tipo di pelle;
  • bagnoschiuma emolliente: arricchito con un precursore all’acido ialuronico, idrata e protegge la pelle in profondità;
  • crema corpo idratante: una lozione con proprietà nutrienti, emollienti ed idratanti.


Poi c’è il set di cortesia con kit da cucito, ago e filo e bottoni d’emergenza… sembra scontato, ma quante volte capita di trovarsi con un abito scucito o un bottone mancante!!! Anyah offre anche accessori per hotel come la cuffia per la doccia; la pietra pomice ottima per la pedicure e la spugna Loofah che permette di esfoliare la propria pelle in maniera naturale.


linea di cortesia anyah Maincart


I prodotti di cortesia Prija
invece, si contraddistinguono dagli  altri per i profumi aromaterapici: ginseng, centella asiatica, olio di cipresso e note di bergamotto, mandarino, cannella… riuscendo a far vivere un’avventura esotica rievocando viaggi in lontani paesi misteriosi.

I prodotti Prija disponibili sono: 

  • flacone bagno crema: un bagnoschiuma cremoso, vitalizzante ed energizzante al ginseng; 
  • flacone shampoo: uno shampoo rinforzante che mantiene i capelli morbidi.


Nel nostro sito potete inoltre acquistare i kit cortesia con le saponette, la cuffia doccia ed anche il set da barba.


La nuova linea cortesia Osmè

È la linea dai profumi degli oli essenziali botanici, di alta qualità biologica certificata Ecocert.

Sono senza OGM, parabeni, fragranze sintetiche, prodotti di origine animale e coloranti artificiali. 
Tra gli ingredienti troviamo l’estratto di aloe vera fresco, l’olio di semi di girasole, il burro di karité biologico e l’estratto di rosmarino, componenti che garantiscono grandi benefici.

La linea propone: 

  • shampoo doccia: uno shampoo riequilibrante dal profumo di camomilla, origano, galbano, arancio amaro, foglie di geranio e lavanda; 
  • saponette a foglia: un sapone prodotto dall’olio di palma proveniente da agricoltura biologica.


Anche Osmè offre kit di cortesia come la cuffia per la doccia, il set igienico e le salviettine cosmetiche antizanzare.


linea di cortesia ecologica Osmè Maincart


Eccoci arrivati alla linea dedicata completamente ai più piccoli: Osmè Baby & Kids

Questa linea di cortesia è stata pensata con un packaging dai disegni che faranno sentire i bambini in un cartone animato! Ad accompagnare questi prodotti ci sono degli accessori che ogni bambino ama: pastelli, libretti da colorare, spugne a forma di casa…

I prodotti della linea Osmè Baby & Kids sono:

  • saponette organiche arricchite dall’olio di mandorle e da proprietà emollienti adatte per ogni tipo di pelle; 
  • gel biologico per i capelli ed il corpo: un gel anch’esso ricco di olio di mandorle che lascia la pelle idratata.
  • crema intensa nutriente idratante: una crema a lunga durata, che lascia la pelle morbida.


Troviamo anche il set cortesia bagno e cura con pacchetto formato da viaggio contenente matite colorate e le salviette umidificate extra morbide al profumo di mandorle, miele e rosa.


linea di cortesia osmè baby & kids manincart

Acquistando questi prodotti, scoprirete le loro qualità eccezionali e regalerete un trattamento indimenticabile ai vostri clienti, oltre a migliorare l’ambiente che vi circonda.
Perciò contattateci per ricevere maggiori informazioni e correte ad acquistarli presso la nostra sede o nella sezione dei prodotti GFL del nostro sito!

Prodotti Econatural - Una seconda vita ai cartoni per bevande

Oggi il rispetto per l’ambiente è un tema molto discusso e di assoluta importanza. Molti purtroppo sono gli sprechi, non solo di cibo, ma anche di plastica, carta, rifiuti che invece potrebbero essere riutilizzati.
Il nostro paese fortunatamente è fra quelli che adottano politiche in termini di diminuzione degli sprechi, e lo fa attraverso il riciclo di prodotti finiti che altrimenti andrebbero persi in discarica.
Fra questi vi è il riciclo della carta, infatti qui in Italia ogni anno dei 9,1 milioni di tonnellate di carta che viene prodotta se ne riciclano 5 milioni di tonnellate, ovvero il 60%.
È un dato positivo che mira a spingere le aziende ad entrare nell’ottica del riciclo per aiutare l’ambiente. 

Anche noi di Ma.In.Cart ci stiamo orientando sempre più verso questa strada. Oltre a vendere i prodotti Zero di Sutter Professional, di cui vi abbiamo parlato nello scorso articolo, promuoviamo anche i prodotti EcoNatural di Lucart Professional.
Lucart Professional è un brand dell’azienda Lucart Group che vuole portare concretamente la sostenibilità in ogni luogo di lavoro, con i suoi prodotti innovativi della linea EcoNatural, abbattendo l’impatto sul pianeta.

La particolarità dei prodotti Lucart è data dalla loro realizzazione in Fiberpack®, una vera rivoluzione nel produrre carta in maniera sostenibile. Grazie a questa innovativa tecnologia si può recuperare il 100% dei materiali che compongono i cartoni per bevande, ad esempio le confezioni in Tetra Pak®.

I prodotti sono caratterizzati dal colore avana chiaro che deriva dalle fibre di cellulosa non sbiancate presenti appunto nei cartoni per bevande.

Ve li presentiamo qui di seguito:

  • Asciugamani a rotolo oppure intercalati piegati a “V”, piegati a “Z” da mettere nei dispenser;
  • carta igienica a Jumbo, a rotolo o intercalata;
  • strofinacci industriali a rotolo e multiuso;
  • lenzuolini medici;
  • tovaglioli.


Ogni prodotto può essere utilizzato nelle diverse aree del vostro hotel, albergo, ambulatorio oppure nelle scuole, università e aziende. Dall’area washroom, all’area food, workplace ed healthcare.

tovagliolo econatural Lucart  


Perché scegliere i prodotti Lucart?

  • Danno nuova vita a materiali che altrimenti andrebbero persi in discarica, infatti vengono recuperati 995 milioni di cartoni           per bevande;
  • contribuiscono alla riduzione delle emissioni di CO2;
  • evitano il taglio degli alberi;


Inoltre garantiscono resistenza, assorbenza, morbidezza e permettono di evitare consumi inutili. Basti pensare alle salviette quando ci si asciuga le mani: al posto di usarne tre, ne basterà una.

Vengono anche effettuati dei test ed analisi per provare le qualità ed i tempi di dispersione. In questo breve video ad esempio si può vedere come la carta igienica EcoNatural in Fiberpack permetta di evitare intasamenti e di conseguenza i cattivi odori o l’utilizzo di prodotti disgorganti. Questo consente di risparmiare e di contribuire al futuro della sostenibilità.

Dopo avervi presentato i prodotti EcoNatural di Lucart, siamo certi che non avrete più dubbi, e li acquisterete subito per dare il vostro contributo concreto alla salvaguardia dell’ambiente.
La qualità eccezionale di questi prodotti vi stupirà!
Sono disponibili presso nostra sede a Lignano ed anche nel nostro sito. Perciò cos'aspettate? Correte ad acquistarli!

Zero natural force - prodotti naturali per una pulizia professionale

Perché scegliere un hotel o un B&B, un ristorante al posto di un altro? Spesso la scelta dipende dalle recensioni e dai commenti che ricaviamo su Tripadvisor, Booking, Google etc. Frasi come “In quel posto non ci torneremo più”, “Ve lo sconsiglio assolutamente” sono commenti negativi, ma legati soprattutto all’aspetto della PULIZIA

Ecco l’importanza che hanno oggi il CLEANING e l’IGIENE, non solo per il rispetto delle normative e dei controlli, ma soprattutto per mantenere una buona immagine.
Un locale e/o ristorante confortevole e pulito non lascia mai insoddisfatto il cliente e su queste basi si costruisce la fortuna di una impresa che non vende solo pasti o letti, ma cortesia ed atmosfera.


bagno pulito


Ora che la stagione estiva è alle porte e il turismo cresce, è necessario fornirsi di prodotti per garantire una pulizia impeccabile.

Vi presentiamo una linea di detergenti professionali che vi lascerà stupiti per i molteplici vantaggi che offre. Si tratta dei prodotti Zero di Sutter Professional, brand della multinazionale Sutter Industries Spa.
Quest’azienda è famosa per l’offerta di articoli per la pulizia e l’igiene dalla qualità eccellente fin dal 1858. Lo scorso anno, inoltre, ha vinto il “Premio Nazionale Ecolabel UE 2017” grazie alla nuova linea Zero, la gamma di prodotti fatta con ingredienti vegetali naturali.

Questa linea comprende detergenti universali, sgrassanti, disinfettanti ed igienizzanti adatti per cucine, bagni, e relativo arredo. Ve ne presentiamo alcuni, che potete acquistare velocemente dal nostro sito, con le loro caratteristiche principali.

Per la pulizia di cucine i più adatti sono:

  • lo sgrassatore naturale Amber che pulisce tutte le superfici, toglie lo sporco più ostinato ed è ottimo anche come pre-trattante per tessuti prima del lavaggio in lavatrice;
  • il detergente naturale disincrostante Descaler Plus che è perfetto invece per rimuovere il calcare dalle superfici smaltate, rubinetti, gres, ceramiche e per la disincrostazione di macchine lavastoviglie;
  • lo sgrassante caustico naturale superattivo S.F. 120 indicato per la pulizia di fondo e per rimuovere lo sporco organico.


Per i bagni, invece, è ottimo il detergente anticalcare Ruby. A base di acido citrico (di origine naturale), questo detergente è ideale per pulire rubinetti, vasche, docce e piastrelle. E’ consigliato l’utilizzo giornaliero per la prevenzione della formazione di incrostazioni.
Per la pulizia di vetri, specchi e tutte le superfici lavabili consigliamo il detergente multiuso Diamond, da utilizzare quotidianamente per proteggere le superfici e mantenerle splendide. 

Infine, i detergenti universali Emerald Easy e Pine Easy , adatti sia per le cucine che per i bagni, le lavanderie etc, per rimuovere, soprattutto, lo sporco ostinato dalle superfici dure quali vetri, marmo, ceramiche, acciaio etc. Entrambi si possono utilizzare anche in lavasciuga.


Piano cottura pulito Zero Sutter

Volete scoprire anche i vantaggi di questi prodotti Zero natural force?

  • Contengono principalmente materie prime di origine vegetale derivate dalla lavorazione di mais, patate, barbabietole da zucchero, olio di cocco;
  • sono completamente biodegradabili;
  • non contengono nichel, cobalto o cromo;
  • sono senza allergeni e parabeni;
  • sono dermatologicamente testati.

Inoltre sono disponibili in diversi profumi come all’aceto di mele, al pino con olio essenziale di eucalipto oppure anche senza alcuna fragranza.

I prodotti Zero di Sutter garantiscono senza ombra di dubbio una pulizia professionale ed impeccabile!
Per assicurarvi che ogni stanza, ogni arredo ed ambiente siano puliti all’interno del vostro hotel, B&B o ristorante, vi invitiamo ad acquistate questi prodotti dalla forza pulente ad impatto ZERO!
Non fatevi cogliere impreparati!

Spa e centri benessere, come renderli un sogno

Il ponte del 1° maggio ormai è vicino…È il momento giusto per “staccare” un po’ e rilassarsi, per vivere il clima pre-estivo godendosi i primi caldi raggi di sole, con camminate in montagna, passeggiate al mare, giri in bicicletta e in barca a vela…o semplicemente riposare nella rilassante spa di un hotel o di un centro benessere, per prendersi del tempo per sé e recuperare forze e vitalità.

Per far vivere un’esperienza rilassante ed indimenticabile ai vostri ospiti vi passiamo alcuni suggerimenti interessanti. 

Da dove cominciare?
Assolutamente dal riuscire a creare l’atmosfera giusta, accogliente, che faccia sentire subito leggeri, liberi dallo stress, un ambiente dalle luci soffuse, grazie a lanterne e candele profumate, con una calda temperatura e un sottofondo musicale di sicuro effetto. Il tutto accompagnato dalla cortesia del personale che vi accompagnerà, avvolti in tiepidi asciugamani aromatizzati, tra piscine, saune, docce emozionali e in tutte le tappe del percorso termale. Ma c’è un aspetto che fa la differenza…

the tazza di vetro


Da un percorso all’altro, per idratare e depurare il corpo, ecco l’occasione per offrire ai vostri ospiti dissetanti tisane ed infusi dai molteplici benefici e dai mille gusti, presentati su portabustine particolari e innovativi, e servite su tazze in vetro per poter ammirare il colore creato dall’infusione delle erbe.

Ancora la frutta, quella secca o fresca di stagione, raccolta in cestini dallo stile moderno, ovali o rotondi, o quelli più tradizionali in legno rivisitato, su piatti quadrati o coppette colorate in vetro o in porcellana. 

A rendere l’ambiente ancora più singolare saranno i portacandele di design lasciati negli angoli delle sale o lungo il percorso, e creeranno un effetto di luci ed ombre emozionali.

portacandele e candele


La primavera fa pensare ai colori ed ai profumi ed un tocco di classe daranno anche i fiori, raccolti in piccoli barattoli di vetro o vasetti di porcellana, “dimenticati” sui tavolini vicino ai lettini, sulle mensole vicino agli asciugamani, all’ingresso del centro benessere e nei luoghi dove possano essere notati.
La lavanda è il fiore d’eccellenza, conosciuto per la cura della persona e della bellezza, ma possono essere usati anche i fiori di ciliegio, le calle bianche, le ortensie e tanti altri ancora.

barattolo vetro fido


Per i più esigenti, non possono certo mancare i cocktails, preparati su calici di cristallo con una fettina di limone, lime, arancia ed uno stecchino decorativo. Sono divertenti da realizzare!

Sono davvero molte le idee…Noi, in questo articolo, vi abbiamo riportato piccoli spunti per farvi ispirare.
Oltre a questo, vi invitiamo a scoprire i nostri prodotti in promozione nel sito Ma.in.Cart. 

Sarà l’originalità a premiarvi e a regalare ai vostri clienti dei giorni davvero da sogno!

Liberate la fantasia per una mise en place pasquale perfetta!

A Pasqua molti sono coloro che passano la giornata in famiglia tra il cibo che non finisce mai e le uova da scartare, ma anche ristoranti, hotel ed alberghi contano molti clienti!

Non è un giorno qualunque, perciò, oltre a pensare ad un delizioso menù ogni ristoratore ed albergatore deve preparare, col suo team, anche l’ambiente al fine di creare l’atmosfera giusta per accogliere al meglio i clienti.

Pasqua cade in primavera, una stagione che offre centinaia di idee e non è legata a precisi colori, emergono ovviamente il verde, il viola, il giallo, colori che nascono dai fiori, dalla natura, ma le tonalità possono essere sia vivaci che tenui. Non vi è, quindi, una regola precisa, anzi quest’anno le tendenze dicono proprio di giocare con forme e colori dando libero sfogo alla propria fantasia.

In questo articolo, perciò, vi daremo degli spunti su come mettere in atto una mise en place che porterà sicuramente allegria ai vostri clienti nel giorno di Pasqua.

tavola apparecchiata primaverile


Come già accennato precedentemente, la creatività avrà un ruolo importante nella scelta dei vari componenti. Partendo dalla scelta di una tovaglia dai colori tenui, come il bianco o il panna si inizierà col decidere che cosa aggiungervi sopra: un roller di lino monocromo verde chiaro o comunque di un colore non troppo deciso, per esempio, ricreando così un leggero contrasto tra i due elementi. Dopodiché si scelgono i tovaglioli: per restare soft si può mantenere il verde del roller, se invece volete essere un po’ più audaci, si utilizzerà un colore più contrastante come ad esempio il viola. Spetta a voi poi scegliere se provare ad osare un po’ più del solito o se attenervi alle tradizionali, ma pur sempre raffinate associazioni di colore. I tovaglioli, inoltre, si possono presentare con diverse sagome, visto che è Pasqua perché non provare a farli a mo’ di coniglietto oppure di uno splendido fiore?

tovaglioli primaverili


Parlando di fiori, i centrotavola dovranno essere impeccabili e sicuramente saranno composti da giacinti, narcisi, tulipani e gigli, un mix di colori e profumi che allieteranno ogni commensale, trasmettendogli serenità e gioia durante il pasto. 

Che ne dite di far trovare ai tavoli anche una sorpresina? Un’ottima idea può essere quella di creare dei piccoli pensierini come dei segnaposti che alla fine del pranzo o cena i clienti potranno portarsi a casa come ricordo. Qui si apre un mondo, perché a Pasqua si possono realizzare centinaia di decorazioni, ecco, però, alcuni spunti: piccoli ovetti colorati con un bigliettino attaccato con una frase di augurio, rametti con fiori primaverili profumati, piccole forme in gesso realizzate con degli stampini oppure dei mazzolini di fiori legati con del filo di rafia.

Veniamo ora ai piatti, anche qui, ovviamente, i colori regnano! Piatti con bordo colorato e fondo bianco, oppure monocromo, dal verde, all’arancione, all’azzurro, però, anche il classico bianco ha sempre il suo fascino poiché valorizza le portate che vengono servite…d’altronde l’appetito viene anche apprezzando con gli occhi ciò che si vede! Un’altra idea originale è la scelta del sottopiatto, un semplice tronco tagliato e levigato può essere perfetto per appoggiarci sopra il menù. I bicchieri ovviamente non sono da tralasciare. Avendo utilizzato un mix di colori, vi consigliamo quelli trasparenti e nel gambo dei calici magari potete legare dei fili di rafia intrecciati con dei fiori freschi, mantenendo così il tocco di primavera.

Uova di Pasqua decorate


Per completare con armonia il tutto, anche la sala e, di conseguenza, gli esterni devono mantenere lo stesso fil rouge. Questa coerenza è importante affinché fin da subito i clienti si sentano accolti e travolti dall’ondata di primavera tanto attesa, la combinazione dei colori e la disposizione degli elementi contribuirà a renderli felici e a fargli passare una splendida giornata.

I bambini sicuramente apprezzeranno l’albero di Pasqua, ovvero un albero realizzato con dei rami ai quali vengono appese delle uova di polistirolo decorate e dei fiori. Loro stessi potrebbero fare un disegno o scrivere un augurio da appendere insieme al resto. Far trovare un dettaglio in più, creando anche un po’ di coinvolgimento, farà sicuramente la differenza, facendo apprezzare in particolar modo l’ambiente e la struttura stessa.

Ora tocca a voi liberare la vostra creatività e fantasia ricordandovi che ciò che rimarrà impresso ai clienti, oltre al buon menù, saranno alcuni dettagli preziosi, perciò buoni preparativi e Buona Pasqua!

Revol – Sphère: una nuova linea che vi conquisterà

Cucina e musica si uniscono in quello che hanno di più prezioso: il talento del compositore, la precisione del gesto, la sottigliezza nella scelta delle note o degli ingredienti, l’armonia di un tutto che risveglia i sensi.

Gli elementi più preziosi della cucina e della musica si fondono in talento, gesti precisi, ingredienti ed armonia del risultato.

Con un gesto delicato della mano, il decoratore aggiunge oro vero al bordo del piatto prima che questo sia infornato per la cottura.

I piatti Vibrato Sphère sono caratterizzati da una superficie setosa e luminosa…completano perfettamente le creazioni culinarie degli chef!

Piatto Revol Sphère vibrato oro

I decori di Tempo offrono uno sfondo voluttuoso, per le creazioni più golose!

Queste decorazioni sono leggere e piene di delicati granelli di vero oro, formano così uno sfondo singolare e particolare rendendo le delizie del tutto originali.

Piatto Revol Sphère Tempo Oro

Lo chef propone i piatti più sofisticati, l’ascesa al piacere del gusto fino alla nota finale e all’esplosione dei sensi.

Tutti i piatti sono decorati a mano, con un tocco artistico per un risultato unico.

 

Piatto Revol Sphère immagine ambientata

Mise en place natalizie: come allestire la tavola di ristoranti e alberghi

Le abitudini delle famiglie, ormai, sono cambiate e molte di esse scelgono di trascorrere il giorno di Natale fuori casa, in compagnia di parenti e amici.

Le statistiche parlano chiaro: è boom di prenotazioni per il pranzo di Natale (e non dimentichiamoci, poi, del cenone di Capodanno!)

Per rendere speciale questo giorno, gli albergatori e i ristoratori si impegnano per rendere indimenticabile il momento di festa ai propri ospiti: ma da dove partire per far felici i clienti? Ovviamente dalla mise en place che dovrà essere impeccabile!

Il menù, infatti, di certo ha la sua importanza ma negli ultimi anni l’aspetto estetico gioca un ruolo fondamentale per la soddisfazione del cliente. La parola d’ordine è, quindi, stupire: magari, con decorazioni natalizie originali o, comunque, con la cura dei dettagli che sicuramente verrà notata.

Ma per realizzare allestimenti natalizi azzeccati, è necessario riuscire a ricreare quell’atmosfera magica e calda che caratterizza le festività: partire dalla tavola e da una mise en place curata è sicuramente importante.

 

tavola di natale

 

Ma quali sono le regole del table setting perfetto? Si parte sicuramente dalla scelta della tovaglia. Ovviamente le opzioni sono tante e la scelta finale deve essere adeguata allo stile e alla tipologia di clienti del ristorante. Sicuramente una tovaglia rossa con particolari in oro o bianchi sarà perfetta ma non bisogna sottovalutare l’effetto unico di una tovaglia candida con il sottopiatto rosso oppure ancora il verde dell’abete decorato con i colori prettamente natalizi.

La scelta dei piatti, poi, gioca un ruolo fondamentale per una mise en place natalizia: utilizzare un servizio diverso rispetto a quello a cui abbiamo abituato i nostri clienti in occasione del Natale è una mossa molto apprezzata. A seconda del tipo di tovaglia, di tavolo e di ristorante, i piatti possono avere forme diverse e colori variabili. Il bianco, certo, è la scelta più semplice ma non dimenticate, magari, degli elementi decorativi dorati, soprattutto, se la tovaglia è di colore scuro, se, invece, è la tovaglia ad essere molto chiara optate per piatti colorati, il rosso tipico acceso, il verde degli abeti, l’oro prezioso oppure l’argento.

Il medesimo discorso vale anche per i bicchieri: la scelta, però, di bicchieri colorati deve mantenere la trasparenza, soprattutto, per i calici di vino per permettere ai commensali di apprezzare in toto la bevanda.

 

tavola imbandita a natale

 

Un elemento indispensabile per una tavola perfettamente allestita è il tovagliolo: piegarlo diversamente, decorarlo grazie all’utilizzo di semplici oggetti come un nastro, una pigna o un piccolo rametto di pungitopo potrebbe essere il tocco finale per una mise en place natalizia. I colori possono essere vari come anche i tessuti ma non devono mancare le decorazioni, la cura e l’originalità.

Tanto impegno e tanta cura servono ad offrire un’immagine armoniosa del locale e a rendere più felici i clienti che notano tutto e, a loro volta, apprezzeranno moltissimo un centro tavola particolare che non deve mai mancare. L’aspetto funzionale, in questo caso, è assente ma la parte estetica non è mai da tralasciare in occasioni come queste: elementi puramente decorativi come le candele, i candelabri, piccoli alberelli contribuiscono ad aumentare la soddisfazione degli ospiti in ristoranti e alberghi.

L’atmosfera natalizia è qualcosa di allo stesso tempo semplice e difficile da creare: anche una piccola svista può rovinare lo spirito del Natale, per cui attenti ai dettagli e agli errori più comuni (a proposito, non dimenticatevi di decorare tutta la vostra struttura, non solo le tavole imbandite!)

Con questi piccoli accorgimenti, però, offrirete un pranzo di Natale indimenticabile ai vostri clienti!

Turismo business vs Turismo leisure: dove è meglio investire?

Nell’ambito del turismo si sta facendo spazio una novità: il turismo business.

Ci sono, infatti, diversi modi e motivi per affrontare un viaggio: si può viaggiare per piacere e allora si è parte di quello che viene definito turismo leisure oppure viaggiare per lavoro o per affari ed è proprio in questo caso che nasce la dicitura "turismo business".

Ovviamente, è necessario avere chiara questa differenza poiché sarà necessario modificare a seconda della tipologia di turista le azioni, le promozioni e le proposte.

Sono logiche opposte quelle che guidano il segmento leisure e il segmento business: esigenze diverse, quasi in antitesi che richiedono soluzioni specifiche e dedicate.

I turisti leisure sono pressocché infiniti, poiché, chiunque può decidere di viaggiare per piacere e per divertimento personale e il numero di questi turisti può crescere a livelli esponenziali, mentre l’ambito business è definito, afferisce ad un numero preciso di coloro che viaggiano per motivi commerciali. Chi si ritrova in un determinato luogo per ragioni lavorative non aveva possibilità di scelta, doveva essere lì e proprio in quell’esatto periodo di tempo nonostante tutto, prezzi compresi.

Il segmento business è composto da coloro che viaggiano per convegni, per congressi e per ragioni aziendali, certo, ogni persona detiene le sue specifiche che dipendono dal budget, dallo status quo, dalle esigenze della ditta per cui lavora ma le caratteristiche della clientela commerciale sono sempre le stesse.

Innanzitutto, il viaggiatore business ha una bassa sensibilità al prezzo e molto spesso stipula una convenzione con l’albergo, non ha flessibilità sulle date poiché congressi, convegni e incontri con vari clienti hanno date fisse che non possono essere cambiate e, inoltre, il turista business viaggia tutto l’anno, eccetto nel weekend e nei periodi di ferie.

 

cartina per turisti

 

Il turista leisure è molto diverso poiché viaggia per piacere personale e per cui ha molta flessibilità sulle date (di solito, sceglie il momento in cui si viene a spendere meno), un’altissima sensibilità al prezzo e viaggia soprattutto nei weekend e nei periodi di ferie.

Da queste considerazioni, capiamo bene come sia indispensabile attuare una strategia diversa tra clientela business e leisure. Molto spesso, l’idea migliore è quella di scegliere il segmento più adatto alla struttura che possediamo e alle sue specificità.

L’albergo di nostra proprietà è in una zona marina o montuosa? Ovviamente, il turismo business per noi sarà controproducente rispetto a quello leisure visto che la nostra struttura sorge in una zona di villeggiatura. Per quanto riguarda gli hotel nelle città grandi, invece, un’ottima opzione è quella di offrire servizi a tutti e due i segmenti: una città come Roma avrà un grandissimo numero di turisti in vacanza ma anche congressisti e lavoratori che cercheranno cose diverse e ai quali dovremmo anche proporre offerte diversificate.

 

cartina geografica turismo

 

Nelle piccole e medie città il turismo business è sicuramente una scelta eccellente ma nel caso ci si trovi nell’immediate vicinanze di eventi  o località leisure non si potrà dimenticare che c’è anche chi sceglie la soluzione meno comoda per spendere meno.

Il consiglio, quindi, è quello di, quando possibile, coniugare sempre le due modalità turistiche nelle offerte e nelle promozioni per avere una clientela più trasversale che soggiorni per tutto l’anno anche se dotata di caratteristiche molto diverse.